lunedì 17 maggio 2021

VOGLIA DI BRIOCHES SISTEMATA

So che eravate in pena per la voglia di brioches, volevo dirvi che oggi sono andata a mangiarla, mentre Agata ha preferito un tramezzino: genetica Caoduro. Per il resto un lunedì molto tranquillo tra ripetizioni e scrittura e ora stiamo guardando la partita del Treviso basket. L'unica cosa che non mi aggrada di questo periodo è il meteo, non ne posso più, io voglio l'estate e il caldo e invece mia suocera mo diceva oggi che pioverà fino a fine mese. Vado, Agata richiede le codine, visto che ancora non dorme.
In foto la pancia che cresce. 

domenica 16 maggio 2021

L'ATTRICE DELLA BUONANOTTE

Mi nascerà un figlio con una voglia di brioche, ieri avevo pensato a mandare Michele stamattina a prenderle, non ricordando che lui aveva servizio all'avis. Mi rifarò, anche perché Agata mi ha portato via qualsiasi cosa abbia provato a mangiare a colazione. Figlia degenere. Pomeriggio di relax anche perché la gamba dava ancora qualche fastidio, passato dopo due ore sul divano. Dove ho tentato di dormire ma non c'è stato modo: 'mamma' 'mamma' 'mamma' nonostante il papà fosse con loro. Riprovo ora. Buonanotte.
In foto un'attrice che fa finta di dormire. 

sabato 15 maggio 2021

APERITIVO TIME

Aperitivo al bar dopo una vita e un bellissimo regalo hanno fatto iniziare bene il fine settimana. Un sabato tranquillo senza grandi scossoni esclusa la mia gba stasera che fa male ma è sempre legato al nervo sciatico, fatto sta che Michele ha dovuto accompagnarmi in bagno con pose artistiche per le quali abbiamo pure riso un bel po'. Ora serata sul divano senza le due figlie maggiori sono andate dalla nonna a vedere la finale di amici, mi pare di aver capito. Domani mattina se mi sveglio bene vado a prendere le brioches... Ah giusto, prova peso saltata, la bilancia dà segni di cedimento dopo 12 anni.

venerdì 14 maggio 2021

IN PRESENZA

Una riunione in presenza dopo più di un anno ha un altro sapore, decisamente. Molto più attiva, più partecipativa, più vera e speriamo che torni un po' tutto. Stamattina è stata la giornata ginnastica con una bella stiracchiata ai muscoli ma mi rendo conto che per un motivo o l'altro non sono andata a camminare troppi giorni, domani la prova peso sancirà l'ennesima sconfitta settimanale. Meglio leggerci su, va e non pensarci. Ah, oggi non ho neanche scritto, ma è vero che il venerdì è uno dei giorni più impegnativi anche a livello lavorativo. Domani finalmente si dorme e spero di recuperare anche il mal di schiena. 
In foto Agata che esce dal suo nascondiglio di oggi. 

giovedì 13 maggio 2021

IL CEL CHE NON FUNZIONA

Negli alti e bassi del mio lavoro, oggi è stato un basso con tante assenze ma ho usato il tempo per sistemare dei testi che avevo scritto. Poi quella che sembrava una giornata calma è diventata caotica: avevo un appuntamento con una persona che avevo sentito solo via Instagram (non era un amante, ma per un regalo e quindi per ora non posso dirvi altro) , arrivata al punto d'incontro scopro che internet nel telefono non funziona perché ho finito il credito. Qui ci sta un resoconto del perché il mio telefono non andava: allora la settimana scorsa ho accettata un'offerta prova che doveva essere gratuita, ma evidentemente non lo è, domani controllo e fulmino la commessa del negozio che me l' ha proposto. Tornando a oggi, mi trovo in questo parcheggio senza la possibilità di sentire questo tizio, di cui non conosco né il nome né il numero. Cerco di farmi fare una ricarica da Michele ma la banca non gliela lascia fare, ah perché in tutto ciò riuscivo a comunicare con whatsapp, ma non chiedetemi perché. Passo a Maddalena, le dico di entrare nel  Mio account Instagram per scrivere al Tizio, dal cel non riesce, nel frattempo mi faccio SOS ricarica ma internet continua a non funzionare. A casa Maddalena si sposta sul mio pc, ma io vedo un tipo in auto che aspetta, lui guarda me, io lui e sì era lui. Esco sotto l'ombrello e prendo quello che mi dà, che detta così sembra uno scambio illegale ma non lo è. Anzi questo ragazzo fa cose bellissime e giuro che ve lo dirò appena avrò consegnato il regalo. Dovrete avere ancora un po' di pazienza. Il resto della giornata è stato una dolorosa ceretta e una serata gioco che risolve tutto tranne il mal di schiena, quello me lo tengo. Domani vi racconto come è andata con Vodafone.
In foto sempre repertorio dal mare. 

mercoledì 12 maggio 2021

LA PAGHETTA

Una novità dei giorni scorsi di cui non vi ho ancora parlato è la questione paghetta. Le due figlie maggiori ce l'hanno richiesta in quanto, secondo loro, sono le uniche a non riceverla. Io ero più titubante, Michele ha acconsentito subito, però ci siamo fermati a pensare a come dargliela. Risultato: quando abbiamo dettonle regole, abbiamo rischiato una sommossa popolare, ma alla fine hanno accettato e devo dire che è una cosa stupenda. Dici loro di fare qualcosa, si lamentano come sempre, tu dici semplicemente: paghetta e improvvisamente diventano bravissime. Così fanno il doppio dei lavori di prima e sono pure costrette ad andare bene a scuola e a suonare senza sbuffare.
A tot di lavori fatti in una settimana riceveranno la paghetta la Domenica e così: via di lavastoviglie, lavatrici, asciugatrici, tenere Agata. Mi chiedono perfino se c'è qualcosa che possono fare. Che bellezza.
Foto di repertorio di ieri, per un po' di giorni ve le beccherete. 

martedì 11 maggio 2021

TANTI AUGURI A ME

Una giornata al mare che, anche se non c'era il sole dei giorni scorsi, si è rivelata magnifica. L'acqua era parecchio fredda ma io  e Agata i piedi ce li abbiaml messi comunque. Un pranzo di pesce, un aperitivo da un amico, una pizza anche con le figlie rimaste a casa per la Scuola e la torta con nonni e zii (delle bimbe) e un pacco amazon che mi aspettava a casa. Una sorpresa bellissima: un quaderno con la copertina in pelle e la carta reciclata e il regalo di Maddalena. Diciamolo si sono dimenticate della festa della mamma ma per il compleanno hanno recuperato alla grande. Tantissimi auguri e una mail che mi informava che il primo racconto che ho scritto per un concorso finirà in un'antologia. Mi stavo dimenticando, a Caorle, ho trovato un sasso disegnato: un'altra piccola grande sorpresa di oggi. Piccole cose che hanno reso la giornata speciale o almeno come piace a me.